Prima escursione sulla neve della stagione invernale 2018/2019.

Semplice escursione adatta a tutti (1000 md+), ma che permette di avere una vista a 360° dalla cima del monte Tersadia.

Arrivando da Paularo direzione Ligosullo si supera la forca di Lius, un centinaio di metri dopo il passo si imbocca una strada a sinistra su un tornante; proseguendo per alcuni metri si giunge ad un nuovo bivio (a destra per il sentiero che porta in cima) da cui si scende verso sinistra fino ad un prato su cui si può parcheggiare.

Partiamo da Avaglio come dei veri montanari di prima mattina (10:30!!) dopo aver sistemato la casa a seguito della serata appena trascorsa. Risaliamo quindi la valle del Chiarsò, superiamo Paularo e arriviamo all’attacco del sentiero poco fuori l’abitato di Ligosullo. La salita inizia tranquilla in un bel boschetto sotto un cielo con uno strato di nuvole alte; non fa troppo freddo.

Saliamo veloci finchè dei segni rosso-bianco-rosso ci disorientano: scambiamo dei segni di confine con segnali CAI! Ritrovato il sentiero raggiungiamo in circa un oretta il Rifugio Valuta in cui iniziamo ad incontrare della neve. Scivolando un po’ raggiungiamo la cresta e dopo una salita che sembra interminabile conquistiamo anche il panettone finale e ci ritroviamo in cima.

Freddo e vento, ma il panorama è super!

Nonostante la giornata nuvolosa la coltre grigia è molto più alta delle montagne e sotto l’aria è tersa: le Dolomiti sembrano vicinissime!

Mangiamo una pizzetta, foto di rito e scendiamo rapidi.

Distanza Dislivello Tempi
14,55 km
1188 m
4h 43m


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram