Posti Letto: 7 brande non tutte con materassino, poche coperte. 

Acqua/Elettricità: fontanella esterna con acqua corrente. Torrente distante 10′ di cammino 

Stanze: struttura disposta su due piani con sala al piano terra con stufa e tavolata e camerata con i letti al piano superiore. Al piano inferiore porta chiusa a chiave ad esclusivo uso dei Forestali e degli operatori del Parco. 

5/5

Cucina: presente una cucina economica, tavolo stoviglie e beni di consumo. All’esterno spazio adibito a grill. 

Legna: molta disponibile nelle legnaie esterne e coperte. Disponibile anche nei boschi circostanti.

Avvicinamento: dall’ultimo parcheggio disponibile in Val Alba si prende il sentiero oppure CAI 428a oppure la strada forestale e in 20/30 minuti si raggiunge la struttura. Dislivello trascurabile

Situata nella selvaggia Riserva Naturale Regionale della Val Alba, questa stupenda struttura è nata dai ruderi di casera Vualt e sebbene venga chiamata rifugio, essa non è gestita ma ovviamente l’accesso è libero. 

Il rifugio Vualt, a quota 1168 m, si trova in un bellissimo prato al limitare di un fiabesco bosco di faggi e abeti ed ha il pregio di essere facilmente raggiungibile da chiunque in meno di un’ora di cammino. All’interno poi la stufa scalda molto bene la sala comune in cui si trovano il tavolo e la credenza ricca di cibo, stoviglie e  altri oggetti utili. 

Dal Vualt partono diversi sentieri che permettono di raggiungere varie cime della Val Alba, altri due rifugi, il bivacco Bianchi e il Cjasut dal Siôr e alcune opere militare risalenti alla Prima Guerra Mondiale. Oltre che come punto d’appoggio, questo rifugio si presta per trascorrere una nottata nella natura con gli amici o per una buona grigliata in compagnia. 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *